Easy potato curry

Jan 10, 2017

Food, Main
#eggless #gluten-free #nut-free #soy-free #vegetarian
Leggi in italiano

People often think that cooking Indian is complicated, but I can assure you : if you have some staples and spices in your pantry, you can arrange a curry in a few steps!

I know it’s late, but Happy New Year anyway! 2017 started slowly, with a lot of ideas in the head, but no enough energy to channel them. Also, Lorenzo was already a bit sick and now I’m fighting with an incredibly running nose – achoo.

Last Saturday I received my Imperfect Produce box and I’d already decided I wanted to make those small potatoes for lunch the next day. Potato salad? Roasted potatoes? But with our sense of taste almost vanished, I reached for something spicy and more comforting. I grabbed my ghee, few spices, a half can of peeled tomatoes that Lorenzo forgot in the fridge, and I started cooking. FYI, I almost never follow a recipe when I want to cook Indian because I master pretty well the basics by now – you probably feel the same preparing a risotto or ravioli. As you can see in the ingredient list, there aren’t a lot of spices and all the ingredients are pretty common – no curry leaves or tamarind paste – and that’s the point : you can improvise a delicious curry with a few pantry staples. Ps : if you don’t have any tomato but you a have a can of coconut milk, you can use that instead and obtain an amazing curry anyway!

In ritardo più del coniglio di Alice nel Paese delle Meraviglie, ma Buon Anno Nuovo! Il 2017 è iniziato con estrema lentezza, tra idee per il futuro (prossimo e lontano) e la mancanza di energie per realizzare qualcosa di concreto. Lorenzo aveva cominciato le vacanze già un po’ malaticcio, per poi peggiorare, e infine anche le mie difese immunitarie hanno fatto ciao ciao e ora mi trovo con il naso più colante di sempre. Ecciù.

Sabato è arrivata la mia scatola di verdura e frutta da Imperfect Produce e già sapevo che avrei voluto cucinare quelle meravigliose piccole patate per il pranzo della domenica. Insalata di patate? Patate al forno? Ma niente mi attirava. Il nostro senso del gusto pratciamente nullo chiedeva qualcosa di più. Di più piccante, di più saporito, e perché no, di più comfortante. Così ho afferrato il ghi, poche spezie, mezza lattina di pelati che L. si era scordato in frigorifero e ho improvvisato un curry. Raramente seguo una ricetta quando ho voglia di cucinare indiano, perché ormai gestisco le basi piuttosto bene (voglio dire, quando conosci a memoria gli step per preparare un risotto o un tipo di ravioli, sei a cavallo). Come noterete dalla lista, gli ingredienti non sono molti e le spezie sono una manciata : questo a dimostrare che potete gustarvi un buon curry indiano senza andare alla ricerca di prodotti misteriosi, tipo polpa di tamarindo o foglie di curry fresche, ma solo utilizzando poche cose che avete a disposizione in dispensa. Ps : non avete pomodori in casa, ma una lattina di latte di cocco vi attende su quello scaffale da settimane? Usatela al posto dei pomodori e vi ritroverete con un curry super!

Easy potato curry
Easy potato curry
Easy potato curry
Easy potato curry
Easy potato curry
Easy potato curry
Easy potato curry
Easy potato curry
Easy potato curry

THE RECIPE

You can also use big potatoes, just peel them if needed before chopping.

[ for 2 as main, with a side of protein, or for 4 as a part of a more elaborate Indian meal ]

ingredients
675 g small potatoes
1 tbsp ghee
1/2 tsp black mustard seeds
1/2 tsp cumin seeds
2 garlic cloves
1 little piece of ginger root
1/2 tsp turmeric powder
1 fat pinch freshly ground black pepper
himalayan salt
200 g canned peeled tomatoes
cilantro or parsley to garnish 

how to
Clean the potatoes under running water with a vegetable brush ; chop them in pieces of the favorite size – the smaller, the quicker to cook.

Heat the ghee in a wok (I used my big ceramic one by Kyocera, I love it) on medium flame, drop black mustard and cumin seeds and let them sizzle. In the meantime grate garlic and ginger on a ceramic grater and add this paste to the ghee. After a couple of minutes add turmeric powder and black pepper and stir. Add the potatoes immediately with some salt and let them fry for 5 minutes stirring every now and then. Hash with a fork the canned tomatoes and add them to the wok with their juice. Add some water and let it simmer until the potatoes are tender and the sauce is thick, but not too much – add more water if you want a more fluid sauce or raise the flame to high letting the wok uncovered until the water evaporates to make it thicker.

Serve and add some chopped herb.

LA RICETTA

Se non avete patate novelle a disposizione, usate pure quelle normali, pelandole se necessario.

[ per 2 persone come piatto principale con un accompagnamento proteico, o per 4 come parte di un pasto più elaborato ]

ingredienti
675 g patate novelle
1 cucchiaio di ghi
1/2 cucchiaino semi di mostarda nera
1/2 cucchiaino semi di cumino
2 spicchi d’aglio
1 piccolo pezzo di radice di zenzero
1/2 cucchiaino curcuma in polvere
1 grosso pizzico di pepe nero macinato fresco
sale himalayano
200 g pomodori pelati
cilantro o prezzemolo spezzettato

procedimento
Lavate le patate sotto acqua corrente con una spazzola per verdure. Tagliatele a tocchi della misura desiderata (più piccoli sono più rapida sarà la cottura).

Scaldate il ghi in un wok (io ne ho usato uno in ceramica) su fiamma media, versate i semi di mostarda e cumino e fateli sfrigolare per 1-2 minuti. Nel frattempo grattugiate aglio e zenzero con una grattugia in ceramica e aggiungete la pasta così ottenuta nel wok. Dopo un paio di minuti aggiungete curcuma e pepe e mescolate. Subito dopo aggiungete le papete con un bel pizzico di sale e fatele tostare per 5 minuti, mescolando di tanto in tanto. Schiacciate con una forchetta i pelati e aggiungeteli con il loro succo nel wok, aggiungete un po’ d’acqua e fate sobbollire fino a che le patate non siano tenere. Aggiustate la quantità d’acqua se necessario, aggiungendone per ottenere una salsa più liquida o alzando la fiamma e lasciando il wok scoperto per far restringere la salsa.

Servite e decorate con le erbe aromatiche.

the_blue_bride