Leggi in italiano

Hi and welcome to The Blue Bride!

I’m Valentina, 28 years old, born and raised in Italy but moved to the San Francisco Bay Area to follow my boyfriend – now husband – who got a job here. My life after high-school has always been and still is an uninterrupted change. At 20 I figured myself as a ballet teacher for the rest of my life, but I quit after only 3 years. In the meantime I started studying Communication simply to feed my brain a little, but except for my semester in Lille, northern France, I hated it. After an experience in the most important Italian organic store chain headquarters, I studied to become Nutritional Therapist.

I’ve been a food blogger for something about 8 years and even if I still enjoy it, it’s not enough anymore. I decided to start The Blue Bride to show you the 100% of myself. The cliché of the healthy food blogger is a gardener hippie or a fitness maniac. I’m none of them. I love real food, organic, mostly plant-based, whole, but I also enjoy wearing makeup, dressing up, and curling my hair. This is the place where you can follow me in my entirety.

Ciao e benvenuta/o su The Blue Bride!

Sono Valentina, ho 28 anni, nata e cresciuta in Italia, ma trasferita nella Bay Area di San Francisco per seguire la carriera del mio ragazzo, ora marito. La mia vita dopo il liceo è sempre stata in continuo cambiamento. A 20 anni ero convinta avrei fatto l’insegnante di danza a vita, ma sono durata solo 3 anni. Nel frattempo mi sono iscritta alla facoltà di Scienze della comunicazione, che, ad eccezione del semestre a Lille, nel nord della Francia, ho odiato. Dopo uno stage presso la sede della più famosa catena di negozi biologici in Italia, ho preso il diploma di Terapista nutrizionale.

Nel complesso sono stata una food blogger per circa 8 anni e anche se tutt’ora mi soddisfa, non è più abbastanza. Ho così deciso di creare The Blue Bride per mostrarvi il 100% di me, in tutte le mie sfaccettature. Lo stereotipo della blogger di cucina salutare è spesso quello della ragazza hippie che coltiva con amore il suo orto o quello dell’appassionata di fitness. E non sono nessuna delle due. Amo il cibo vero, biologico, per lo più vegetale, integrale, ma amo anche truccarmi, vestirmi bene per uscire una sera e arricciarmi i capelli. Questo è il posto virtuale dove potrete seguirmi nella mia interezza.

FOOD

My diet is based on whole foods. After years following an (almost) vegan diet – I’ve always used bee products – I started again eating goat dairies, eggs (almost always duck), and some fish every now and then. You won’t find any meat or cow dairies – but ghee – and or eggs used in a cake batter.

In June 2016 my debut cookbook, Sweet Kabocha – La mia cucina integrale in 100 ciotole vegan, was been published in Italy by Eifis.

LOOK

My skin is normal-dry with oily lids and sometimes my forehead goes shiny too. My hair is thin, wavy with curly ends, damaged since ever, frizzy, and prone to develop split ends. I’m 5’2″ (158 cm) for 106 lb (48 kg) at least I think, we don’t own a scale). I have short legs and a long torso, I wear a 32aa bra size – I only use bralettes then – and I have a straight figure. My measurements are 32-27-34 inch (81-68-86 cm) ; my rib cage is large and straight up to the waist, making wearing some kind of dresses really hard for me.

LIFE

I love trying new restaurants and exotic food. I love sci-fi and medical drama tv shows. I’m passionate about health and disease prevention, especially using food and herbs. I grew up as a catholic but I’m an atheist since when I was 14. Right now I live in a rented little cottage in Berkeley, California, but I dream to have my own home with a luminous and big kitchen, a lot of whites, raw wood, and plants. I don’t have a job because American law doesn’t allow my visa’s holders to have an income, unfortunately – not even blog ads. If I was rich I’d spend all my money on tattoos.

PHOTO

I have never studied photography and I dream to become a professional sooner or later. I love shooting food, but also products and people. I decided to write about photography too here because I think that there are so many other bloggers out there who can find what I learned by myself helpful.

GET IN TOUCH

FOOD

La mia dieta si basa su cibo integrale e il più possibile naturale. Dopo aver seguito per anni una dieta quasi esclusivamente vegan (l’eccezione erano gli ingredienti dell’apicultura, ovvero miele, polline, propoli…9), ho ricominciato ha mangiare latticini ovini e caprini, uova (quasi esclusivamente d’anatra biologiche) e del pesce di tanto in tanto. Non troverete quindi ricette contenenti carne, latticini di mucca (tranne il ghi/burro chiarificato) e uova utilizzate all’interno di impasti o dolci in generale.

In giugno 2016 è uscito il mio primo libro, Sweet Kabocha – La mia cucina integrale in 100 ciotole vegan, edito da Eifis.

Parlano di Sweet Kabocha : Il Pasto NudoLa Balena VolantePeanut CooksStorie di Notti senza LunaNaturalmente BuonoRibes e CannellaReading at Tiffany’sEcocucina di Lisa Casali.

LOOK

La mia pelle è normale/secca con palpebre oleose (oh mio dio quanto suona male in italiano) e ogni tanto la fronte tende al lucido. Ho i capelli fini, ondulati e poi ricci nella parte finale, danneggiati da sempre, crespi e con la tendenza alle doppie punte. Sono alta 158 cm e peso circa 48 kg (non abbiamo la bilancia). Ho gambe corte e busto lungo, porto la 1 scarsa di reggiseno, quindi indosso solo bralette e la mia forma del corpo è piuttosto dritta. Le mie misure sono 81-68-86 cm ; la mia cassa toracica è larga e dritta fino alla vita, rendendomi difficile trovare abiti a volte.

LIFE

Amo provare ristoranti e cucine nuove. Amo serie tv sci-fi e medical drama. Sono appassionata di salute e prevenzione, specialmente per quanto riguarda l’utilizzo terapeutico di alimenti ed erbe. Sono cresciuta cattolica, ma sono atea da quando ho 14 anni. Al momento vivo in un piccolo cottage in affitto a Berkeley, California, sognando di avere una casa tutta nostra con una cucina grande e luminosa, tanto bianco, legno grezzo e piante. Non ho un lavoro, poiché la legge americana non permette a chi possiede il mio tipo di visto di avere un introito di denaro (no, nemmeno proveniente da pubblicita sul blog e simili). Se fossi ricca, spenderei tutti i miei soldi in tatuaggi.

PHOTO

Non ho mai avuto l’opportunità di studiare fotografia, ma sogno di svolgere questa professione prima o poi. Amo fotografare il cibo, ma anche still life in generale e persone. Ho deciso di creare una sezione apposita sul blog perché negli anni ho imparato un po’ di cose e credo che ci siano tante persone là fuori come me che potrebbero trovare utile leggere informazioni scritte in maniera semplice e chiara, da qualcuno che come loro è un autoditatta.

SCRIVIMI

Name


Email


Message


What's the name of our planet?
I just want to be sure you're human


the_blue_bride